Autovelox: multe nulle se nel verbale non viene indicato il decreto prefettizio

La Suprema Corte di Cassazione, nella pronuncia nr 23551 del 27 ottobre 2020 ha statuito che “ in tema di sanzioni amministrative conseguenti al superamento del limite di velocità mediante “ autovelox” , la mancata indicazione degli estremi del decreto prefettizio nella contestazione differita integra un vizio di motivazione che pregiudica il diritto di difesa, che non è rimediabile nella eventuale fase di opposizione”.
Pertanto, a dire del Giudice, va annullata la sanzione amministrativa comminata se nel verbale non viene indicata l’ordinanza prefettizia autorizzativa della istallazione dell’impianto di autovelox.